www.alfaomegaincontri.info

INTERVISTA CON ROBERTO CARLO ROSSI, SEGRETARIO ORGANIZZATIVO DELLO SNAMI

TRATTATIVE UNITARIE PER UNA CONVENZIONE “NUOVA” PER LA MEDICINA GENERALE?

ACCESSO AI CORSI DI SPECIALIZZAZIONE PER I MEDICI DI MEDICINA GENERALE, RIVALUTAZIONE DEL RAPPORTO MEDICO-PAZIENTE, CONFRONTO CON LE AZIENDE SANITARIE, LOTTA ALLA BUROCRAZIA.
Dottor Rossi, come vede questo cambio di vertice nella Fimmg? Ritiene che i rapporti tuttora non idilliaci tra i due sindacati cambieranno?

“Difficile dirlo, lo spero vivamente, visto che con la passata dirigenza non c’è stato quel corpo unico che si attendeva in vista del rinnovo contrattuale. Purtroppo nel gennaio 2005 la Fimmg ha ritenuto opportuno stringere i tempi per arrivare all’accordo con la parte politica.

Il risultato è stato quello di un peggioramento normativo e di un accordo economico scadente, sia per quanto riguarda gli arretrati che per gli aumenti. Quando parlo di unità di intenti porto sempre l’esempio di Cimo e Anao, che per numeri e rapporti di forza possono essere equiparati a Fimmg e Snami: questi due sindacati si sono uniti fi no in fondo nel momento della Convenzione. Mi auguro che, allo stesso modo, con la nuova dirigenza Fimmg si trovi un’unità di intenti per la Convenzione, ormai già scaduta”. (...)

<< Sommario   << In Copertina