www.alfaomegaincontri.info

VITAMINA C, ZINCO, VITAMINA A E AMINOACIDI RAMIFICATI COME L’ARGININA E LA PROLINA DEVONO COSTITUIRE LA BASE DI UNA DIETA IPERPROTEICA ED IPERCALORICA

Vitamina C, Zinco, vitamina A e aminoacidi ramifi cati come l’arginina e la prolina devono costituire, se possibile, la base di una dieta iperproteica ed ipercalorica. Numerosi studi compiuti fi nora hanno dimostrato come nei processi di cicatrizzazione siano coinvolti alcuni amminoacidi e alcune vitamine che vengono normalmente assunte con la dieta. L’arginina ad esempio, amminoacido ramifi cato, stimola la produzione di collagene fungendo da precursore nella produzione di prolina e idrossiprolina, implicate nella formazione del collagene e nella proliferazione dei fi broblasti. Anche la vitamina C che, contenendo acido ascorbico, interviene nella idrossilazione della prolina e della lisina è un elemento importante; effetti positivi della supplementazione della vitamina C si sono osservati in casi molto avanzati di denutrizione. Un defi cit di vitamina A e zinco può notevolmente allentare il processo di guarigione: in special modo lo zinco è conosciuto da più di 50 anni come ottimo catalizzatore dei processi di cicatrizzazione. Sia con scopo preventivo che terapeutico è fondamentale ristabilire le condizioni idriche e nutrizionali del paziente con una dieta personalizzata, ipercalorica e iperproteica, con l’aggiunta di alimenti integrativi, sia in forma liquida che in forma semiliquida.



<< Medical News