www.alfaomegaincontri.info

DA UNA RICERCA EMERGE CHE L’ACCANIMENTO TERAPEUTICO È FREQUENTE PER IL 57% DEI MEDICI

TESTAMENTO BIOLOGICO: NECESSARIA UNA REGOLAMENTAZIONE GIURIDICA PER LA MAGGIOR PARTE DEI MEDICI

Più della metà dei medici italiani riconosce che l’accanimento terapeutico è “frequente” nella pratica clinica. Questo uno dei risultati di una ricerca - testata su un campione rappresentativo di medici oncologi, anestesisti-rianimatori e di altre specializzazioni di tutta Italia - che sarà presentata il 23 novembre a Roma nel corso di un convegno dedicato al testamento biologico, in cui interverranno Livia Turco, ministro per la Salute, e Ignazio Marino, presidente della commissione Sanità del Senato. “Auspichiamo che il Parlamento approvi quanto prima una legge sul Testamento Biologico -

spiegano Luigi Manconi e Andrea Borasch, presidente e direttore di “A Buon Diritto. Associazione per le libertà”, che, insieme al professor Enzo Campelli dell’Università la Sapienza di Roma, ha promosso lo studio - tenendo conto di una domanda ineludibile, rispetto alla quale, come documenta la nostra ricerca, il parere della classe medica è largamente favorevole”.

 

Il Ministro della Salute
Livia Turco




indietro